Morire soffocando, video-choc sulla pesca a strascico

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Animal Equality documenta l'agonia al largo della Sardegna

Presi con le reti a strascico. E poi issati a bordo dell'imbarcazione per boccheggiare e morire.

Sofferenza e soffocamento senza senso: spesso i pesci vengono rigettati in mare perché non "vendibili". Le immagini sono state realizzate da un "infiltrato" su un peschereccio sardo in azione al largo delle coste dell'isola. E sono diventate un video, "Soffocare, quello che non ti dicono sulla pesca in Italia", che sembra un horror. Riprese e regia sono di Animal Equality, organizzazione internazionale per la protezione animale: filmati che mostrano le condizioni dei pesci durante la raccolta intensiva a strascico, in particolare al largo della Sardegna.

Immagini molto crude. Reti che catturano centinaia di migliaia di esemplari, pesci con gli organi interni che fuoriescono dalla bocca a causa dello sbalzo di pressione, specie considerate invendibili che vengono tuttavia ammassate prima di essere rigettate in mare. "È difficile empatizzare con questi animali - spiega l'organizzazione - che appartengono a una dimensione così distante da quella terrestre. Ma come ammiriamo la loro bellezza e sinuosità nei documentari o quando li osserviamo durante le nuotate estive, così ci dimentichiamo che cosa vuol dire per loro venire strappati al loro ambiente, trascinati ammassati nelle reti a strascico e poi lasciati agonizzare per minuti e ore sul ponte delle navi, prima di venire uccisi e congelati.

Ed è allarme. Secondo gli ultimi report della Fao e di Oceana, nel 2048 rischiamo che i nostri mari rimangano completamente privi di pesci. In particolare, il Mediterraneo è in serio pericolo. "Tutte queste pratiche mettono in luce due elementi su cui dovremmo focalizzarci in futuro: la sostenibilità ambientale e la sofferenza degli animali - dice Matteo Cupi, direttore esecutivo di Animal Equality Italia - Non possiamo più sfuggire a tutto questo, senza contare che la letteratura scientifica ormai ha dimostrato che anche per i pesci valgono quelle caratteristiche che normalmente attribuiamo agli animali, ovvero la sensibilità al dolore e agli stimoli negativi e la sofferenza sotto stress".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/animali/2018/08/06/morire-soffocando-video-choc-sulla-pesca-a-strascico_d729c11a-131a-442f-9b28-372d78763f82.html


 

Questo articolo é stato letto: 58 volte
Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 159 visitatori e 1 utente online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte