Scheletri "custodi"?

Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

L'analisi di resti umani trovati a Qumran sembra avvalorare la teoria che rintraccia nella comunità degli Esseni l'origine degli autori, o almeno dei guardiani degli antichi testi biblici.

L'analisi di 33 scheletri umani rinvenuti a Qumran, una località sulla riva occidentale del Mar Morto, nell'attuale Cisgiordania, fornisce nuovi dettagli su una comunità religiosa forse legata ad alcuni dei più antichi testi biblici mai ritrovati.

Ma chi erano quei 33 uomini? Sono stati loro a scrivere i famosi Rotoli del Mar Morto, o forse erano soltanto i protettori degli antichi manoscritti?

Dalle analisi portate a termine su questi scheletri è infatti emerso che essi provengono dalla stessa zona in cui, tra il 1947 e il 1956, sono stati rinvenuti i cosiddetti Rotoli del Mar Morto.

Questi sono un insieme di 981 documenti in ebraico, aramaico e greco che comprendono copie di testi biblici ma anche racconti apocrifi -ossia non canonizzati dalla Bibbia- e documenti che descrivono le norme di particolari comunità religiose all'interno della tradizione ebraica.

Nel corso dei decenni si sono succedute diverse teorie circa i loro possibili autori o custodi, ma una delle più accreditate li identifica negli Esseni, una comunità di poche migliaia di persone appartenenti a una pacifica setta ebraica vissuta nell'antica Palestina.

La datazione dei resti, che hanno circa 2200 anni, è analoga a quella dei rotoli biblici.

Non si può dire con sicurezza che siano stati gli autori dei manoscritti del Mar Morto, ma, data la vicinanza fisica e temporale, può darsi che questi uomini ne custodissero il segreto, e ne portassero avanti la tradizione.

Fonti:

https://www.focus.it/cultura/storia/gli-scheletri-custodi-dei-rotoli-del-mar-morto

http://www.repubblica.it/scienze/2017/11/20/news/rotoli_del_mar_morto_nuove_ipotesi_sulle_origini_dopo_le_analisi_di_33_scheletri-181649890/?refresh_ce

https://www.blitzquotidiano.it/scienza-e-tecnologia/2791645-2791645/

Camilla Caratti


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 107 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 281 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte