Architettura e urbanistica

Alla riscoperta della Chiesa dei Morticelli di Salerno

Alla riscoperta della Chiesa dei Morticelli di SalernoNel cuore di Salerno, in Largo Plebiscito, sorge una chiesa che fino a qualche anno fa era completamente sconosciuta anche agli abitanti della città: la Chiesa del Monte dei Morti, detta " dei morticelli". Questo tetro nome deriva da una leggenda secondo cui nel 1600 sotto la chiesa furono seppelliti i cadaveri degli abitanti colpiti dalla peste; in seguito sarebbe stata dedicata ai Santi Martiri Sebastiano, Cosma e Damiano da alcuni fedeli come ex voto per essere sopravvissuti all'epidemia di peste. In realtà la sua costruzione è di circa un secolo anteriore : infatti dovrebbe risalire...
 

"Muro della gentilezza" a Milano

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
 Muro della gentilezza  a MilanoMilano, ecco il "muro della gentilezza": vestiti e giubbotti appesi per chi ha bisogno.
Il muro è stato inaugurato martedì 7 gennaio. Già tantissime le donazioni per i più bisognosi.

Non solo un simbolo di divisione e separazione: a Milano anche i muri sono capaci di unire le persone. A dimostrarlo è il progetto del muro della gentilezza che, a partire dal gennaio 2020, fa da ponte tra i meno fortunati in cerca di un giubbotto, un vestito per affrontare l'inverno o un libro e i...
 

Un piccolo gioiello poco conosciuto di Cavaillon

Un piccolo gioiello poco conosciuto di CavaillonA Cavaillon, in Provenza, sorge una magnifica cattedrale che vi lascerà davvero senza fiato, soprattutto perché il suo custode, qualunque sia la vostra nazionalità saprà farvi apprezzare ogni suo singolo dettaglio!

L'edificio originale bruciò nel 991 perciò nel XI secolo fu ricostruito e consacrato nel 1023; sfortunatamente anche questo fu distrutto, ma nella struttura odierna possiamo ancora vederne due piccole finestre murate all'interno della facciata ovest e quattro contrafforti...
 

Palais des papes

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Palais des papesIl Palazzo dei Papi, ad Avignone, incantevole città nel cuore della Provenza, è stato la sede della cristianità nel XIV secolo; era uno dei palazzi più sontuosi di Francia e rappresentava il forte potere temporale e spirituale che il papato esercitava a quell'epoca.  Oggi è parte del patrimonio mondiale dell'Unesco e conserva ancora, nelle sue venticinque stanze, i segni dei nove papi che vi abitarono, tra cui Benedetto XII e Clemente VI che lo fecero realizzare in soli vent'anni a...
 

Passeggiando a Isle-sur-la-Sorgue

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Passeggiando a Isle-sur-la-SorgueIsle-sur-la-Sorgue è un piccolo borgo della Provenza che testimonia ancora quanto sia stata determinante l’acqua nella distribuzione dei nostri insediamenti. La vita di questo paese, infatti, è sempre stata strettamente legata al fiume su cui sorge, chiamato “stranamente” Sorgue.

Inizialmente era abitato solo dai pescatori che lavoravano nelle acque del fiume, ricchissime di ottimi pesci, e dalle loro famiglie; il borgo era notevolmente più ristretto rispetto ad ora ed era anche in...
 
Altri articoli...
Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 230 visitatori e 1 utente online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte