La Fortezza Hohensalzburg

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

La fortezza Hohensalzburg, vista dai giardini MirabellLa Fortezza Hohensalburg è il simbolo di Salisburgo. Costruita nel 11° secolo è oggi la fortezza medievale più grande e meglio tenuta dell'Europa.

Il primo nucleo della fortezza nacque intorno al 1180. Nei secoli successivi fu continuamente ampliato e fortificato fino ad arrivare al suo aspetto odierno verso la fine del '600. Fu in particolare l'arcivescovo Leonhard von Keutschach (1495-1519) - a Salisburgo gli arcivescovi erano anche i padroni della città e dei dintorni - a far ingrandire l'impianto e a rendere la fortezza praticamente inespugnabile.

Solo una volta la fortezza Hohensalzburg fu in serio pericolo e non furono i soldati di una forza straniera a metterla sotto assedio, ma i sudditi stessi dell'arcivescovo: durante la "Guerra dei contadini" che coinvolse soprattutto la Germania meridionale e l'Austria, migliaia di contadini e lavoratori delle miniere di sale dei dintorni di Salisburgo assediarono per due mesi, dal 5 luglio al 31 agosto 1525, la fortezza dove l'arcivescovo si era ritirato con la sua corte. Ma la fortezza era stata preparata a lunghi periodi di assedio e così l'improvvisata armata popolare dovette alla fine ritirarsi.

Durante le guerre napoleoniche Salisburgo si arrese senza dare battaglia e questo salvò la fortezza - altrimenti sarebbe stata rasa al suolo. Nell'800 fu usata come caserma e durante la prima guerra mondiale funse da prigione per i prigionieri di guerra italiani, più tardi per gli attivisti nazisti, prima dell'annessione dell'Austria alla Germania.

Dopo la seconda guerra mondiale Salisburgo divenne sempre di più meta del turismo internazionale e così sono stati eseguiti vari lavori di restauro, anche molto estesi, che hanno fanno sì che la fortezza si presenti oggi in perfetto stato di salute. Sono più di 950.000 visitatori che ogni anno salgono sulla collina per visitare l'ampio complesso medievale che si estende su una superficie di 7.000 m2, se si includono anche i bastioni sono 14.000 m2. È il monumento austriaco più visitato al di fuori Vienna.

Per arrivare in cima alla collina ci sono due possibilità:

  • a piedi: partendo dal Duomo, attraversando la piazza Kapitelplatz e poi, arrivati nella Festungsgasse comincia la ripida salita per arrivare in alto,
  • con la funicolare: senz'altro più comoda e più veloce (dura solo un minuto), la salita con la funicolare è in funzione dal 1892. Parte sempre dalla Festungsgasse ed è a pagamento.
  • http://www.viaggio-in-austria.it/fortezza-hohensalzburg.html
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 214 volte
Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 170 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte