Le houseboat di Amsterdam

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Ad Amsterdam non tutti abitano sulla terra ferma: molti cittadini, infatti, vivono nelle "Houseboats" ovvero case galleggianti ormeggiate lungo i canali e complete di ogni comfort.

Le Houseboat di Amsterdam sono poco meno di 2.500 e furono introdotte dopo la Seconda Guerra Mondiale, sia per far fronte all’esigenza abitativa della città, sia per riciclare le vecchie navi da carico della flotta olandese ormai inutilizzate. Sono lunghe in media 25 metri, sono realizzate in legno o acciaio e gli olandesi le chiamano Woonboot o Woonschip, letteralmente case per vivere.
Questi gioiellini incarnano uno stile di vita raffinato ed elegante che anche i turisti possono sperimentare dal momento che in molti hanno deciso di affittare la loro houseboat.
Le case galleggianti sono veri e propri appartamenti e dispongono di cucina, salotto, una o più camere da letto, bagno e, solitamente, di una piccola terrazza da cui ammirare i canali. Nonostante siano perennemente ormeggiate all’interno dei canali, non risultano umide o fredde, essendo molto ben isolate.
Le houseboat adibite ad alloggi per i turisti non sono tutte uguali, cambia soprattutto la dimensione e la posizione. Le houseboat più grandi e moderne sono per lo più ormeggiate fuori dal centro mentre quelle più piccole e di una certa importanza storica si trovano in centro, anche in canali più piccoli e caratteristici e o addirittura lungo il Prinsengracht (canale del Principe).
In generale le houseboat possono essere suddivise in tre tipologie: Cargo, Arca e Vessel. Le Cargo sono vere e proprie navi da carico trasformate in alloggi, diversamente dalle Arca che sono nate per essere abitazioni; le Vessel, invece, sono barche di cui è rimasta solo la struttura esterna e quella interna è stata progettata su misura.
Perciò, se in futuro visiterete l'Olanda, ricordatevi di questi alloggi alternativi!

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 27 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 165 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte