Mosca: la metropolitana delle meraviglie

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Oggi compie 81 anni. Ma la sotterranea della capitale russa sembra non sentire il trascorrere del tempo: oltre a conservare in maniera perfetta i capolavori architettonici degli anni Trenta, si prepara a crescere ancora di più. La storia di questo strabiliante progetto raccontata in una mostra.

Oggi compie 81 anni. Ma la sotterranea della capitale russa sembra non sentire il trascorrere del tempo: oltre a conservare in maniera perfetta i capolavori architettonici degli anni Trenta, si prepara a crescere ancora di più. La storia di questo strabiliante progetto raccontata in una mostra.

Alcuni bozzetti realizzati a mano fanno ora parte di una grande esposizione dal titolo “La metro di Mosca: museo sotterraneo di architettura”.

Le opere esposte risultano interessanti non solo dal punto di vista architettonico, ma anche come importante arte grafica del periodo sovietico // D. Chechulin, progetto per la stazione metropolitana “Okhotnyj Ryad”, 1934.

Non tutti i progetti presentati all’interno della mostra vennero poi realizzati. Alcuni rimasero letteralmente semplici schizzi sul tavolo da disegno, come questo progetto per la stazione metropolitana Kievskaya realizzaro da Georgij Golts. Al posto delle colonne di edera alla fine si optò per dei pali con pannelli di mosaico // G. Golz, progetto per la stazione metropolitana “Kievskaya", 1944-1945.

La prima linea delle metro di Mosca venne presentata ufficialmente il 15 maggio 1935. Andava da Sokolniki a Park Kultury, misurava undici chilometri e comprendeva 13 fermate // D. Fridman, progetto per la stazione metropolitana, anni Trenta del Novecento.
Negli anni la metro di Mosca è cresciuta così tanto da diventare una delle sotterranee più trafficate del mondo, con nove milioni di viaggi realizzati ogni giorno // D. Chechulin, A. Tarhov, stazione metropolitana “Komsomolskaya”​, 1938.
Al giorno d’oggi si contano 196 stazioni, 44 delle quali sono considerate patrimonio dell’umanità. Ma la rete metropolitana è in continua espansione // N.Kolli, S. Andrievskyij con l’assistenza di L. Schuhareva. Stazione metropolitana “Izmaylovskaya” (oggi “Partizanskaya”). Fine anni Quaranta.
La metro di Mosca è considerata una delle più belle al mondo grazie alle maestose decorazioni che non smettono di stupire chi ammira per la prima volta questo straordinario capolavoro di architettura sotterranea // D. Chechulin, stazione Dinamo. Foto di V. Savostianov e L. Velikzhanin, 1947.


 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 523 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 198 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte