135 anni dopo...La Statua della Libertà arriva a New York

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Oggi, 19 giugno 2020,ricorre il 135esimo anniversario dall'arrivo a New York di uno dei più iconici monumenti degli Stati Uniti : la Statua della Libertà. I 300 pezzi di rame che la compongono furono trasportati in 214 casse dalla nave francese Isere, che rischiò di affondare a causa di una tempesta.

 

Essa fu un regalo che  la Francia fece al governo degli Stati Uniti in occasione del centenario dell’Indipendenza Americana, in seguito alla proposta di Édouard René Lefebvre de Laboulaye di esprimere la fratellanza tra le due nazioni. Quest'uomo era un professore di diritto e un politico progressista che si batteva per il diritto allo studio e sosteneva le ragioni dell’Unione nella guerra di secessione americana.

 

L'ideatore della statua è il francese Frédéric Auguste Bartholdi, aiutato dal celebre Gustave Eiffel per quanto riguarda la realizzazione della struttura interna in acciaio, progettata affinché consentisse al monumento di non rompersi in presenza di vento o condizioni meteo avverse.

 

I lunghi lavori necessari alla costruzione iniziarono nel 1875 e già l'anno successivo il braccio che impugna la fiaccola fu esposta alla Centennial Exhibition di Philadelphia; all’Esposizione Universale di Parigi nel maggio 1878, invece, venne presentato il volto, realizzato da Bartholdi seguendo i lineamenti di sua madre, Charlotte . Presentare la statua a pezzi fu una geniale strategia elaborata da Bartholdi, in questo modo riuscì a mantenere vivo l'interesse per la sua creazione, che a causa degli elevati costi e delle difficoltà tecniche rischiava di essere abbandonata.

 

La Statua venne completata a Parigi nel 1884 e trasportata a New York dove arrivò proprio il 19 giugno del 1885. L'inaugurazione fu celebrata dal Presidente Cleveland il 28 ottobre 1886. Laboulaye morì alcuni mesi prima e non riuscì mai a vedere la definitiva realizzazione del suo sogno.

 

La Statua della Libertà, raffigurante Libertas, la dea romana della libertà, è alta 46 metri ma l’intero monumento, contando anche il piedistallo, raggiunge i 93m d’altezza. I sandali che indossa sono lunghi circa 7,6 metri, pari a un 879 di numero di scarpa.

 

Ogni elemento che la costituisce ha un significato simbolico preciso: la toga richiama quella indossata dai senatori nell'antica Roma, la fiaccola accesa  è il simbolo del fuoco eterno della libertà; l'originale è stata sostituita nel 1984 con una ricoperta d'oro. Le catene spezzate indicano l'abolizione della schiavitù, mentre ognuna delle sette punte della corona rappresenta uno dei sette mari o dei setti continenti. Le tavole che ha in mano riportano la Dichiarazione di indipendenza americana del 4 luglio 1776

 

Il colore che vediamo oggi non è in realtà quello originale, inizialmente infatti era color rame, diventato poi verde a causa dell’ossidazione.

 

Sul piedistallo è riportato un sonetto della poetessa Emma Lazarus, The New Colossus, composto dopo aver assistito all’arrivo a New York dei profughi ebrei russi dopo l’uccisione dello Zar Alessandro II.Persone povere, afflitte, perseguitate, costrette a lasciare la propria terra, volti pieni di dolore e paura, in cerca di speranza, in cerca di una nuova casa, in cerca di libertà.

 

La Statua della Libertà, dunque, non è un semplice monumento, ma un autentico emblema della storia di tutti noi, non solo degli americani.

 

Bibliografia: https://www.siamviaggi.it/2019/11/13/statua-della-liberta-storia-e-significato/https://www.rainews.it/dl/rainews/media/statua-della-liberta-simbolo-d-america-in-venti-curiosita-8c8a1f80-bc90-4fec-8772-62ead99d1678.html#foto-2https://www.google.com/amp/s/www.studenti.it/statua-della-liberta-storia-significato-descrizione.html%3fgoogle-amp=1

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 39 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 542 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte