Arte e storia dell'arte

Alcune pietre di Stonehenge erano già lì prima dell'arrivo dell'uomo

Alcune pietre di Stonehenge erano già lì prima dell arrivo dell uomoÈ facile spiegare perché anche solo la parola “Stonehenge” sia così carica di emozioni: è uno dei siti archeologici più antichi e misteriosi dell’umanità, misterioso nonostante le tante scoperte degli ultimi anni, sia per le affascinanti ipotesi che si sono fatte sul suo scopo, sia per i pesanti megaliti - che l’ipotesi corrente vuole siano stati trasportati da circa 30 chilometri di distanza con "tecnologie" di 5.000 anni fa. Adesso, però, uno studio pubblicato con un'edizione speciale di British Archaeology potrebbe mandare in fumo proprio le più consolidate ipotesi sui...
 

La Gioconda non era napoletana, anzi, forse era milanese

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
La Gioconda non era napoletana, anzi, forse era milanese"La Gioconda? La donna vera è milanese"TweetEmailLa Gioconda? La donna vera è milanese

La Gioconda? Leonardo la dipinse in fuga, a tappe, e il volto non rappresenta nessuna donna. Perché l'artista si trovò con un ritratto che non poteva più dare al committente e lo modificò in corso d'opera, fuggendo all'arrivo dei francesi a Milano, tra una corte e l'altra della penisola. E il volto della donna vera è invisibile, perché nascosto sotto la Gioconda del Louvre: si tratta di una donna...
 

La Gioconda parlava napoletano

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
La Gioconda parlava napoletanoSvelato il mistero della Gioconda: “La Monna Lisa era napoletana, il paesaggio alle sue spalle lombardo”

Il che apre la strada a un'altra intuizione, secondo Tomio, e cioè che la figura velata a lutto che compare sullo sfondo dei baluardi a nord del Ducato di Milano e dipinta a Vaprio d’Adda tra il 1511 e il 1512, non può che essere Isabella d’Aragona Sforza. Madre del Duchetto e defraudata del titolo di duchessa dalla politica spregiudicata di Ludovico il Moro, Isabella portava...
 

La danza macabra

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
La danza macabraLa danza macabra è uno dei più famosi dipinti  tardomedievale,  raffigurata soprattutto nei cimiteri e nei luoghi religiosi, nel quale è rappresentata una danza fra uomini e scheletri.

Il soggetto ha la funzione di memento mori ("ricordati che devi morire") e, rispetto ai soggetti apocalittici più diffusi nell'alto medioevo, come le rappresentazioni del giudizio universale, esprime una visione più individualistica della morte e talvolta anche una certa ironia nei confronti delle...
 

Che cosa ispirò Dalì nella raffigurazione degli orologi sciolti?

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo