Quando l'ignoranza accentua una giusta paura

Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 

bandieraNei giorni scorsi si è molto parlato del caso della caserma dei Carabinieri di Baldissera (FI), in cui, appesa ad un muro di una camera, è stata vista una bandiera subito additata dagli scopritori come "nazista", affiancata da un poster-fotomontaggio di Matteo Salvini con un mitra in mano. Certamente i due oggetti sono poco consoni ad un luogo simile, in particolare la bandiera. Ma a questo punto, dopo le indignate richieste di "seri provvedimenti" da parte del ministro della Difesa Pinotti, in molti si sono chiesti se fosse possibile che, in una caserma abitata da decine di militari e visitata da centinaia di persone, nessuno si fosse accorto di nulla. E, gira e rigira, ecco che salta fuori una foto della bandiera ed il mistero è risolto: è tutto frutto di una grandissima ignoranza storica, fomentata da un antifascismo di stampo estremistico, che vede simboli di destra totalitaria ormai ovunque.

kaiserlicheLa bandiera appesa nulla ha a che fare con il nazismo: si tratta di un drappo della Kaiserliche Marine, la Marina Militare dell'Impero Tedesco, nazione crollata e scomparsa nel 1918, molto prima della nascita del nazismo. Gli occhi dei testimoni, chiaramente affetti da una spiccata ignoranza della simbologia storica, sono stati tratti in inganno dalla Croce di Ferro, ancora oggi tipico emblema militare tedesco ed utilizzato da molti videogiochi sulla Seconda Guerra Mondiale per sostituire la svastica con un simbolo non identificativo del nazionalsocialismo. Per il resto, lo stendardo nulla ha a che vedere con la Germania di Hitler, partendo dai colori, dalla struttura della bandiera, dalle figure. E in un periodo come questo, in cui movimenti di stampo nazi-fascista si fanno sempre più strada, queste manifestazioni di enorme ignoranza non fanno altro che causare ulteriore astio e divisione.

call ofParlando poi del poster di Salvini, additato come "chiaro segno di razzismo e odio violento verso i migranti", anche esso ha una spiegazione, anche abbastanza stupida: nel 2015 è uscito su internet un videogioco di satira politica, chiamato "Call of Salveenee - Alla ricerca dei Marò", e l'immagine trovata non è altro che la sua locandina. Tale videogame prevede, indossando i panni di Matteo Salvini, di attraversare una serie di livelli, sconfiggendo o aiutando personaggi di spicco della satira politica e non. Per quanto si tratti di un gioco di cattivo gusto, esso finisce solo per causare della grasse risate al giocatore.

 

Concludendo, certamente i due oggetti non sono precisamente adatti a trovarsi in una caserma, ma la loro presenza in una camera è tuttavia giustificabile, in quanto anche i militari hanno hobbies e passioni. Non trovandosi gli oggetti in una area pubblica, essi sono semplicemente incontestabili, non simboleggiando nulla di non consono alla legge italiana. Il mio consiglio per tutti quegli antifascisti che portano tale giusta ideologia ad un livello estremistico, vedendo elementi di estrema destra ovunque, è di farsi una cultura generale e di documentarsi, prima di causare polveroni inutili e di essere sbeffeggiati da mezzo web.

 

Questo articolo é stato letto: 446 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 245 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte