Beni culturali

Un Klimt che torna a casa

 © ANSAÈ autentico il quadro di Klimt ritrovato a PiacenzaRitratto di Signora rubato nel '97 era tra più cercati al mondo - RIPRODUZIONE RISERVATARedazione ANSA TORINO17 gennaio 202016:17 News

(ANSA) - TORINO, 17 GEN - È autentico il 'Ritratto di signora' di Gustav Klimt ritrovato a Piacenza lo scorso dicembre dal personale che eseguiva interventi di manutenzione straordinaria alla Galleria Ricci Oddi su incarico del Comune.
"Una notizia di importanza storica per la comunità artistica e culturale e per la città di Piacenza", comunicano il sindaco piacentino Patrizia Barbieri e l'assessore...
 

Restituzione di beni culturali tra Francia e Italia

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Restituzione di beni culturali tra Francia e ItaliaSi è tenuta presso l’Ambasciata della Repubblica Francese in Italia la cerimonia in cui l’Ambasciatore S.E. Christian Masset e il Generale di Brigata Roberto Riccardi, Comandante Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, hanno proceduto alla reciproca restituzione di beni appartenenti ai patrimoni culturali di Italia e Francia e recuperati nei rispettivi Stati.

Per quanto concerne la restituzione dalla Francia all’Italia, si tratta di una scultura in marmo raffigurante una fanciulla...
 

Via dei Coronari: tra pellegrinaggi e atmosfera rinascimentale

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Via dei Coronari: tra pellegrinaggi e atmosfera rinascimentaleVia dei Coronari a Roma è stata inserita ultimamente tra le 10 vie più belle del mondo dalla rivista di architettura ‘Architectural Digest'.

Caratteristica e particolare per la sua storia, per la sua arte, architettura, e per l’atmosfera che la caratterizza: passeggiando per tale via pare dunque di immergersi, catapultarsi in un’altra epoca. I bei palazzi rinascimentali che si snodano lungo i 500 m circa di via, sono testimonianza della sua ricchezza artistica e soprattutto...
 

La Storia Delle Ceneri della Fenice

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
La Storia Delle Ceneri della FeniceIl Gran Teatro La Fenice, inaugurato nel 1792, è oggi il principale teatro lirico di Venezia, nonché uno dei più prestigiosi al mondo. Il 13 dicembre 1836 un incendio, causato probabilmente dal cattivo funzionamento di una stufa, distrusse la sala teatrale e parte del teatro. Il teatro crollò, ma furono risparmiati dal fuoco l'atrio e le sale Apollinee. La società proprietaria del teatro incaricò i fratelli ingegneri Tommaso e Giovan Battista Meduna per il progetto della...
 

Opere d' arte marcate con il Dna

Dna sintetico per proteggere le opere d'arteDna sintetico per proteggere le opere d'arte



Si chiama DNArt ed è la nuova frontiera dell’anticontraffazione. Una tecnologia ideata e sviluppata da un team italiano per marcare con impronta genetica unica e invisibile le opere d’arte, antiche e moderne

PADOVA - Si chiama Dnart la rivoluzionaria tecnologia anticontraffazione a Dna sintetico, sviluppata dallo spin-off dell'Università Ca' Foscari Venezia Aries. Nasce per proteggere le opere d'arte con un'impronta genetica...
 
Altri articoli...
Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 220 visitatori e 1 utente online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte