Beni culturali

E646 & E645: le locomotive di successo

E646 & E645: le locomotive di successoAll'inizio degli anni cinquanta le Ferrovie dello Stato, esaurita la fase della ricostruzione postbellica, intrapresero la progettazione di locomotive di potenza in grado di fornire migliori prestazioni in termini di capacità di traino e di minori tempi di percorrenza. Tra le locomotive elettriche disponibili nel parco rotabili FS, tutte di progettazione anteguerra, nessuna raggiungeva la potenza di 3 MW; le E.626 e E.636, progettate nel periodo fascista e costruite tra questo e il secondo dopoguerra erano ambedue al di sotto dei 2 MW continuativi mentre le E.428 a cui erano affidati i...
 

Treno azzurro

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Treno azzurroIl treno Azzurro era un treno rapido delle Ferrovie dello Stato che collegava Milano con Napoli.

Il nome deriva dal fatto che, a differenza del materiale ordinario FS, le carrozze erano caratterizzate da una livrea con due toni di blu: blu scuro nella parte bassa della cassa e per la fascia dei finestrini e celeste per tutto il resto. Il treno era inizialmente affidato ai locomotori E.428, principalmente della sottoserie aerodinamica (.225-.241; il 242, distrutto per cause belliche, non...
 

Inaugurata ufficialmente Porto Empedocle Succursale

Inaugurata ufficialmente Porto Empedocle SuccursalePorto Empedocle, 12 marzo 2016  – È stata inaugurata ufficialmente stamane la fermata di Porto Empedocle Succursale alla presenza del Direttore di Fondazione FS Italiane Luigi Cantamessa, delle autorità locali e dei soci dell’Associazione Ferrovie Kaos che ha portato a termine questa fase del progetto di recupero della linea proveniente da Agrigento Bassa. La ferrovia, che attrraversa anche il parco archelogico di Agrigento, fa parte delle sei ferrovie”Binari senza tempo” volte...
 

Gr683: il "Sarcofago"

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Gr683: il  Sarcofago Nel 1938 le FS decisero di trasformare a scopo sperimentale 5 locomotive Gr.685 di “quinta serie” con distribuzione Caprotti
al sistema Franco-Crosti(Gr.685: 965-966-969-972-981): le 5 locomotive entrarono nelle Officine Reggiane per la trasformazione alla fine di luglio 1939, le consegne delle trasformate avvennero tra il settembre del 1940 e il giugno 1941.
La prima locomotiva trasformata fu la 685.972 che uscì dall’officina il 16 settembre 1940, seguirono la 966 il 21 ottobre...
 

Gr685: la Regina delle locomotive a vapore italiane!

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Gr685: la Regina delle locomotive a vapore italiane!Le locomotive del gruppo 685 sono la versione a vapore surriscaldato della precedente serie di locomotive del gruppo 680 delle Ferrovie dello Stato di cui ricalcano l'impostazione meccanica generale e le dimensioni. Furono costruite su progetto dell'Ufficio Studi di Firenze delle FS in 106 esemplari suddivisi in 2 serie successive dalla stessa Breda che aveva approntato le precedenti due locomotive gruppo 680 della seconda serie.

Le consegne iniziarono nel 1912. Negli anni...
 
Altri articoli...
Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 131 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte