I giardini più belli d' Italia 2018

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Parco più bello d'Italia, i premiati 2018

FOTOGALLERIA Villa Revedin Bolasco a Castelfranco Veneto (Treviso) e Villa Torrigiani a Camigliano (Lucca) sono i due gioielli naturalistici selezionati dal comitato scientifico del concorso “Il Parco più Bello d’Italia” come vincitori della XVI edizione

Villa Revedin Bolasco Castelfranco Veneto, Treviso

Vincitore categoria "Parchi Pubblici"
Fotografia di Maurizio Sartoretto 

Villa Revedin Bolasco a Castelfranco Veneto (Treviso) e Villa Torrigiani a Camigliano (Lucca) sono i due parchi vincitori - rispettivamente per la categoria parchi pubblici e per la categoria parchi privati - della XVI edizione del concorso promosso dal network "Il Parco più bello" che premia l'eccellenza tra i giardini italiani.

Questi due gioielli naturalistici sono stati selezionati tra gli oltre 1.000 parchi partecipanti, iscritti al network dei parchi più belli d’Italia e presenti nella guida online “ilparcopiubello.it”, che da oltre quindici anni è promotrice di un turismo verde alla scoperta del patrimonio paesaggistico e botanico italiano.

Il giardino romantico dell'ottocentesca Villa Revedin Bolasco, cui sono dedicati brevi cenni storici nelle pagine a seguire, è, leggendo in particolare nelle note di presentazione, un gioiello ritrovato grazie all’intervento di restauro voluto dall’Università degli Studi di Padova, proprietaria della villa dal 1967 (grazie alla donazione di Renata Bolasco) e del suo Centro Interdipartimentale di Ricerca per il Restauro, il Recupero e la Valorizzazione dei Parchi Storici e degli Alberi Monumentali (CIRPAM).

La rinascimentale villa Torrigiani, a Camigliano, nel comune di Capannori (LU),  costituisce invece, nelle motivazioni della giuria, "un’importante presenza all’interno del sistema di ville della Lucchesia, in una posizione splendida, ai piedi delle colline, inquadrata in un armonioso paesaggio" in cui il giardino si caratterizza a sua volta per le sue articolate stratificazioni: dall'impianto originale cinquecentesco, a quello barocco seicentesco, per finire a quello romantico ottocentesco secondo una moda assai diffusa nella Lucchesia.

Continuando nella lettura delle motivazioni della giuria si sottolinea come "Alla notevole la varietà di esemplari arborei di villa Torrigiani, si aggiunge anche la collezione di camelie in varietà ottocentesche che fanno di questo giardino un vero capolavoro anche sotto il profilo botanico...La manutenzione del giardino da parte dei proprietari attuali Colonna di Stigliano è esemplare: si tratta di un esempio di villa privata che assicura regolari aperture al pubblico”.

Cliccate sulle immagini per scorrere la fotogalleria

http://www.nationalgeographic.it/wallpaper/2018/08/02/foto/vincitori_parco_piu_bello_d_italia_2018-4066692/1/

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 228 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 196 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte