Rifugiati, la migliore foto d'amore.

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 


«Ogni tatuaggio ha una sua storia da raccontare, proprio come chi lo ha scelto». É la didascalia che accompagna la foto con cui il torinese Alessandro Lercara si è aggiudicato il primo premio del concorso promosso dall’Unhcr, l’agenzia Onu per i rifugiati, dal titolo «Per amore».

L’Unhcr, nel promuovere il concorso, spiegava: «Si fanno tante cose per amore. Si dà un bacio, si compie un gesto di conforto, di tenerezza. Per amore possiamo donare un fiore, o anche qualcosa di più importante, il nostro tempo e il nostro impegno per essere vicini a chi è più debole e indifeso. E, infine, possiamo fare una foto, uno scatto d’amore che racconti tutto questo».

 

La giuria composta da Pierre André Podbielski, Arianna Rinaldo, Roberto Rossi, Carlotta Sami ed Enrico Stefanelli ha scelto, tra le 2.990 immagini partecipanti, la foto in bianco e nero, scattata nell’ambito del progetto Tattoo realizzato da Lercara nel 2017 come simbolo di tutti i gesti d’amore.

 

Il premio sarà consegnato il 12 Maggio 2018 a Cortona (AR), in occasione del 70mo Convegno Nazionale della FIAF, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche. Nella stessa data sarà inaugurata presso Cortona Photo Academy (Via Q.Zampagni 3/A) la mostra fotografica con le 35 migliori fotografie partecipanti.

 

Nato a Moncalieri nel 1977 Alessandro Lercara ha lavorato per l’agenzia fotografica LaPresse prima diventare free-lance e collaborare con agenzie del territorio e aziende nazionali. Specializzato nell’industriale, da tempo firma anche una serie di progetti artistici personali che si basano sulla ricerca creativa. Prima del premio dell’UNHCR ha ottenuto menzione da parte dell’Associazione Nazionale Fotografi Professionisti Tau Visual ha realizzato di una mostra itinerante in Piemonte dal titolo «Echi da Auschwitz. Viaggio nella memoria attraverso le immagini di Alessandro Lercara e i testi di Barbara Odetto».

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 144 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 227 visitatori e 18 utenti online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte