Titans, serie DC fresca e da non sottovalutare

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Ormai non è più un segreto: più una serie tv è atroce, tetra e lugubre, più attrae i telespettatori.

Dopo le avventure del piccolo Bruce in Gotham, oltre ad aver messo a dura prova il nostro fegato, potremmo dire di aver visto di tutto.

Per tutti i fan presenti della DC, sono felice di dare un voto più che positivo alla nuova serie tv “Titans” basata sui noti fumetti “Giovani Titani”

Come al solito gli americani ci hanno preceduto sull’uscita della serie ma devo dire che il web non ha risentito di quell’ondata di spoiler che si avverte per qualsiasi serie di supereroi che meriti.

Sarà perché più cruenta o semplicemente perché messa all’oscuro dall’importanza dei numerosi film Marvel pronti ad uscire?

Dal mio umile ma appassionato parere sui supereroi, non posso non rivelare il mio favoritismo per i film Marvel, ma per quanto riguarda serie tv?

In Titans vediamo un titubante Richard Grayson fare i conti con il suo essere/essere stato Robin, il celebre aiutante di Batman, e da qui il precedente parallelismo.

Richard “Dick” Grayson, interpretato da Brenton Thwaites nonché conosciuto come Henry Turner, figlio dell’unico e inimitabile Will ne “I Pirati dei Caraibi la vendetta di Salazar”, deve fare i conti con se stesso e decidere in quale lato rifugiarsi: nelle braccia del bene, o in quelle del male.

Questa scelta è presente nel suo subconscio per tutta la durata della storia ed il finale, si può dire, è del tutto inaspettato.

Non possiamo di certo mettere sullo stesso livello d’azione Gotham e Titans, in quanto la storia di quest’ultima è basata in un futuro in Gotham ancora sconosciuto.

Restano comunque fattori simili da paragonare come fantastici colpi di scena, scene di massacri e tante altre situazioni non adatte ai deboli di cuore.

Di sicuro non è un serie che annoia.

I compagni di Dick, Kory, Rachel e Garfield, svilupperanno al contempo la loro storia e dal modo in cui gli episodi sono strutturati riusciamo a rimanere di pari passo con la vicenda.

Senza entrare nel minimo dettaglio per evitare rivelazioni poco piacevoli, posso senza alcun dubbio consigliare questa serie a tutti gli amanti del sovrannaturale, alieni, mutanti e tanti altri particolari celati dietro la vicenda.

Se mi è concessa un’ulteriore opinione personale, un’altra volta la DC ha superato la Marvel in fatto di serie televisive.

Ad ognuno, il suo tempo.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 60 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 300 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte