新年快乐! Buon anno!

Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

La Festa di Primavera (春节 'chunjie'), anche impropriamente detta Capodanno Cinese, è la festa più attesa e importante della Cina. I preparativi iniziano con largo anticipo e i festeggiamenti si protraggono per ben sedici giorni, durante l'ultimo dei quali si celebra la Festa delle Lanterne ( 元宵节 yuanxiaojie).

L'inizio di ogni anno, in Cina, è determinato dal calendario lunare cinese e prende il suo nome da uno dei dodici animali che, a mano a mano, si susseguiranno secondo un ordine ben preciso nello zodiaco cinese ( 生肖 'shengxiao'); il 2019 è l'anno del maiale, simbolo di amabilità, altruismo, generosità, altruismo e ultimo dei dodici animali.

La Festa di Primavera è sicuramente la festa più sentita dai Cinesi e affonda le sue radici nella mitologia orientale. Infatti, secondo quanto narra una leggenda, nelle profondità del mare dell'antica Cina viveva un mostro chiamato Nian ( 年 letteralmente "anno", in cinese), che la vigilia di capodanno usciva dalla sua tana per cibarsi di raccolto, bestiame e umani. L'unico modo per sfuggirvi era quello di spaventarlo facendo rumore e utilizzare, in qualsiasi modo, il colore rosso. Non a caso il rosso è considerato un colore portafortuna dai Cinesi e anche per o stesso motivo è tradizione adornare le porte di case, negozi ed altri edifici con lanterne e striscioni di questo stesso colore che riportano frasi di buon augurio.

Usanza simpatica e curiosa è che ogni famiglia cinese che si rispetti appende sulla porta di casa il carattere福('fu' letteralmente "fortuna") capovolto dovuto ad un calembour. Infatti, la parola "sottosopra" in cinese mandarino è 到 'dao'. Lo stesso carattere assume anche il significato di "arrivare". Dunque unendo i due carattere 福到 ('fudao') si ottiene l'espressione "la fortuna è arrivata".

Di colore rosso sono anche le 红包 ('hongbao') letteralmente "buste rosse" nonché buste contenenti soldi che vengono donate ad anziani e bambini come augurio di buona sorte e fortuna.

Esistono, inoltre, anche cibi e pietanze tipiche che vengono consumate durante questo lungo periodo di festa come, ad esempio, i tradizionali 'Jiaozi' ( 饺子), i tipici ravioli a forma di mezzaluna, portatori di ricchezza tanto quanto gli involtini primavera ( 春卷 'chunjuan'), il pesce ( 鱼 'yu'), simbolo di prosperità e fortuna e gli spaghetti della longevità ( 长寿面 'changshou mian'), augurio di una lunga vita.

Diverse sono anche le città italiane che in questo periodo si adornano di rosso e dove i Cinesi celebrano l'inizio del nuovo anno secondo il loro "calendario contadino" tra cui Milano, Roma e Prato, dove si concentra la maggior parte della popolazione cinese del nostro Paese.

Non mi resta che augurare a tutti un buon anno del maiale... 新年快乐!

 

Questo articolo é stato letto: 148 volte
Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 208 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte