Gioielli d'Italia: Cogne

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Cogne è un piccolo paese valdostano, che sorge a 1534 metri di altitudine nell’area del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Un tempo era un importante centro di estrazione del ferro ma oggi da qui partono moltissimi sentieri praticabili sia d'estate sia d'inverno. La cittadina è famosa tra gli sciatori per i suoi numerosi percorsi di sci nordico, sci di discesa, sci-alpinismo e arrampicata sul ghiaccio; la competizione più importante qui organizzata è la Marcia Gran Paradiso.

Cogne è perfetto anche per i più piccoli: d’inverno i suoi sconfinati prati del Sant'Orso si trasformano in uno snow-park in cui i bambini possono giocare con gommoni e altri giochi attrezzati, mentre in estate si liberano aquiloni che invadono tutto il cielo.

Per conoscere meglio l’enorme varietà di piante che colonizzano i sentieri e i prati circostanti è stato istituito il parco botanico Paradisia, dove esperti botanici sono sempre disposti a descrivere ai visitatori ciò che custodiscono, non solo piante, ma anche farfalle: il parco, infatti, è anche il loro  giardino.

Cogne è molto legata alla sua storia e tradizione e non mancano le occasioni per rievocarle: in estate gli abitanti organizzano la Veillà: in tutte le stradine si ricordano i mestieri che delle veglie invernali tra cui quello del ricamo del Tombolo, il merletto tipico della Valle.

Un'altra testimonianza del suo importante passato è il ponte-acquedotto romano che sorge lungo la strada verso il paese; così come la Maison Gerard-Dayné, un'antica casa rurale risalente al XVII secolo che mostra il tradizionale metodo di edificazione della valle: legno e pietra perfettamente uniti insieme a formare una solida abitazione.La struttura tipica era la stalla al piano terra, a fianco l'abitazione e sopra il fienile. La Maison è diventata un museo che illustra la vita quotidiana di una volta e saltuariamente ospita mostre artistiche e storiche.  La casa però è perfettamente integrata nella vita moderna: una parte di essa infatti è dedicata al co-working un luogo di lavoro, di studio e di incontro dotato di connessione internet con possibilità di stampare, scannerizzare e mandare fax. Un luogo storico per lavorare e studiare con la massima concentrazione.

Uno dei giorni più suggestivi in cui visitare Cogne è il 10 agosto, in cui gli abitanti organizzano il pellegrinaggio di San Gesso, che secondo la tradizione fu scagliato giù da una rupe, la cui meta è il santuario a lui dedicato, edificato proprio nel punto da cui fu spinto.

I due rifugi più importanti della valle sono il Rifugio Vittorio Sella e i Casolari dell'Herbetet, entrambi ad altitudini sufficienti per vedere gli stambecchi ed offrire scenari davvero mozzafiato sul Gran Paradiso.

Cogne è forse un piccolo paese, ma veramente  ricco di luoghi da visitare!

 

 

 

Bibliografia: http://www.comune.cogne.ao.it/info-e-notizie/notizie, http://www.pngp.it/visita-il-parco/valli-e-comuni/valle-di-cogne, http://www.lovevda.it/it/banca-dati/3/localita/valle-d-aosta/cogne/380,

 

Questo articolo é stato letto: 55 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 243 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte