Design Scandinavo: naturalezza e armonia

Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 

Il design scandinavo nasce negli anni ‘20 in Danimarca, Finlandia, Svezia, Norvegia e Islanda. Queste nazioni condividono cultura, radici ed economia, ma allo stesso tempo ognuna di loro ha giocato il proprio ruolo  nell’evoluzione dell’arredamento scandinavo, sfruttando i loro singolari caratteri e relazioni con la natura.

Lo stile scandinavo, caratterizzato dalla pulizia delle forme, dalla luminosità del bianco e dall'uso di materiali naturali, conferisce agli ambienti un tocco di naturalezza e semplicità.

Cosa vuol dire stile scandinavo nell'ambito dell'arredamento? Le case arredate in stile nordico sono altamente riconoscibili nella loro particolarità. Le case scandinave donano un’immediata sensazione di calore e tranquillità grazie alla prevalenza del bianco, regola numero uno tenendo sempre in considerazione la funzionalità e la praticità di ogni mobile senza mai dimenticarne il valore della bellezza. Lo stile è calibrato e razionalizzato in ogni scelta, anche dove sembrano casuali ed è caratterizzato da un senso di naturale armonia. Il design scandinavo ha un fascino tutto particolare, sempre attuale, che si tramanda nel tempo e che nel tempo si evolve, pur restando fedele al suo spirito, alla sua essenza.

Tuttavia, nella sua semplicità, offre sempre qualche piccolo dettaglio o intuizione, niente di sorprendente ma dimostra e afferma prepotentemente la sua originalità.

Quali sono le sue caratteristiche? Come abbiamo detto è essenziale ma anche luminoso e legato alla natura. Ha linee semplici che mirano alla funzionalità, che sono studiate attentamente anche per essere belle.

E' presente una continua ricerca della luminosità, dovuta al fatto che nelle giornate invernali scandinave le ore di buio prevalgono su quelle di luce quindi è necessario aumentare il più possibile la luminosità delle stanze dipingendo le pareti di bianco ed evitando tendaggi pesanti. Inoltre anche il legno viene spesso utilizzato.

Infine le case nordiche sono spesso molto green: l’attenzione al riciclo, ai materiali e alla modalità in cui vengono prodotti i mobili è un elemento legato a questo stile inconsueto.

Fonti: https://www.interiorbe.com/stile-scandinavo/

rielaborato da: Marta Viglino

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 162 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 178 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte