Pandora Hearts: “Il tuo peccato è la tua stessa esistenza”

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

 

Pandora Hearts è un manga ( shonen, per la precisione ) scritto e disegnato da Jun Mochizuki, fumettista della famosa casa Square-Enix.

Oz Vessalius è un ragazzino allegro e spensierato, prossimo capo di una delle quattro grandi famiglie ducali. Nel giorno in cui compie 15 anni, è chiamato a partecipare alla cerimonia dell’età adulta ma mentre vaga per i giardini del palazzo Oz segue una misteriosa melodia e giunge in una sorta di cimitero. Attirato dall’orologio da taschino da cui pare provenire il motivetto, Oz si ritrova per un attimo catapultato in quello che sembra un sogno, in un salottino in cui delle bambole parlanti paiono sapere chi egli sia. Finalmente il giovane torna in se e giunge infine il momento della cerimonia e quando il rituale raggiunge il culmine, il vecchio orologio del palazzo, ormai fermo da tempo, si attiva e segna la mezzanotte.
Oz si trova improvvisamente circondato da uomini incappucciati che mormorano frasi incomprensibili ma interviene in suo aiuto un grosso coniglio nero con una falce.

“Il tuo peccato è la tua stessa esistenza”

Mentre uno degli incappucciati pronuncia questa frase, Oz viene portato via dal coniglio, che lo conduce in Abyss, luogo misterioso che Oz ha sentito nominare solo nelle leggende e nelle favole per bambini. Abyss sembra il sogno distorto di un fanciulletto, con pupazzi distrutti, tazzine da tè sbeccate e circondato da un’atmosfera oppressiva e malata.
I personaggi sono umani, pur non essendolo sempre. Amori contorti, promesse disattese, drammi e azione. La cosa che mi ha fatto davvero innamorare di questo fumetto sono stati i riferimenti all'Alice di Lewis Carroll, per non parlare dei disegni dettagli di Mochizuki, dotati di una spessa caratterizzazione che rende i personaggi unici nel loro genere. Inizialmente la trama potrà sembrare fitta ed intricata ma è proprio questo a far immergere così tanto il lettore. 

Come spesso accada, il manga ha ispirato una serie tv animata per niente male, reperibile anche su youtube. Fidatevi, non sarà uno spreco di tempo. 
- Alicia Marzocchi.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 533 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 245 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte