Il calendario dei diritti umani.

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

La valigia di cartone, il gilet, la coppola: sono gli abiti dei siciliani emigrati nel secolo scorso, indossati dai migranti africani di oggi. Dodici foto che sintetizzano l'identicità dell'emigrazione degli italiani di allora e quella di chi emigra verso l'Italia oggi. "Siamo tutti migranti" è il titolo del calendario e della mostra realizzati dal fotografo Paolo Galletta - noto soprattutto per i reportage e i ritratti dei musicisti, jazz in particolare - per Anymore Onlus, associazione di volontariato messinese per la promozione dei diritti umani. "Ha senso dire 'prima gli italiani', perché emigrare, scappare dalla fame e dalla guerra per inseguire un futuro migliore, una terra promessa, una speranza, lo abbiamo fatto prima noi, lo hanno fatto 'prima gli italiani'", spiega Antonio Spignoli di Anymore Onlus.

I ragazzi in posa vengono dai centri di accoglienza di Messina e Barcellona Pozzo di Gotto: Latifa, Azoum, Sali, Boubaker, Amza, Omar, Landing, Faburama, Omar C, Ebraima, Lamin, Bass, Ibraima, Ismalia. La mostra resterà aperta dal 14 al 16 dicembre a Palazzo Mariani a Messina.

Fonte: https://palermo.repubblica.it/cronaca/2018/12/11/foto/messina_il_calendario_per_i_diritti_umani_i_migranti_di_oggi_vestiti_come_gli_italiani_con_la_valigia_di_cartone-214006611/1/#1

 

Questo articolo é stato letto: 245 volte
Joomla SEO powered by JoomSEF