Salone Internazionale del Libro di Torino 2019

Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Da giovedì 9 a lunedì 13 maggio ritorna il Salone Internazionale del Libro di Torino, il più grande e famoso festival letterario italiano, giunto alla 32 esima edizione. Tantissimi gli ospiti italiani e stranieri, con un programma ricco di eventi e incontri da non perdere.

La 32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino si avvicina sempre più: dal 9 al 13 maggio 2019 presso il Lingotto Fiere il grande evento sarà nuovamente attivo. Il tema di quest’anno Il gioco del mondo, fil rouge che condurrà tutti i visitatori attraverso le riflessioni e dialoghi maturati attorno ai libri e alla lettura da autori e editori da tutto il mondo nel corso di queste cinque giornate. In data 6 marzo alcune anticipazioni del programma Salone Internazionale del Libro sono state rese note nella città di Torino allo scopo di cominciare a dare un’idea di ciò che succederà a maggio e di cosa aspettarsi.

Il manifesto di quest’anno è stato realizzato dalla street artist napoletana MP5 (MPcinque). L’artista ha caratterizzato con il suo stile unico, fatto da incisive tracce in bianco e nero, il poster che accompagnerà la manifestazione. MP5 è un’artista politicamente impegnata che con le sue opere ha dato voce alla controcultura europea e alla lotta femminista. Attualmente ha all’attivo una collaborazione con Gucci per la campagne “Chime for Change” sull’uguaglianza di genere.

Cosa aspettarsi? Incontri e dialoghi, lettori e curiosi, autori ed editori: tutti potranno ritrovarsi per parlare di contenuti alti ma alla portata di tutti. La grande sfida è proprio questa oggi, nel periodo in cui sembra che tra popolo ed élite ci sia una - presunta - battaglia: capire di più su tutti noi, sulla pluralità delle visioni nel mondo e garantire la bibliodiversità.
Gli spazi quest’anno sono aumentati, con 13.000 mq dell’Oval a disposizione, una sala di 700 posti (Sala Oro) e una di 200 posti (Caffè letterario) più l’area della Lingua Ospite, tra le novità del programma di quest’anno. Oltre alle dimensioni l’attenzione è stata posta anche sul rendere il salone più vivibile, rendendo i suoi corridoi più ampi, perfetti per le soste e le chiacchiere dei lettori, e fornendo non uno ma due ingressi, così da permettere ai visitatori di accedere e uscire dal Salone.

Per altre Info: https://www.salonelibro.it/salone.html

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 71 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 77 visitatori e 1 utente online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte