Problematiche giovanili

La picchiatrice si scusa, ma la Rete non la perdona: migliaia di insulti e minacce

La picchiatrice si scusa, ma la Rete non la perdona: migliaia di insulti e minacceGenova. Non è un colosso, non fa paura a nessuno. Soprattutto ora che ha calato la cresta e si guarda intorno persino un po’ spaventata. Maglia grigia, jeans e scarpe da ginnastica, la picchiatrice di Sestri è una ragazzotta anonima. Persino minuta, come piccola piccola è stata l’impresa di scagliarsi a calci e pugni contro una ragazzina di 12 anni, quattro in meno dei suoi. Accompagnata dai parenti, va nello studio del suo avvocato Andrea Martini e parla con un filo di voce: «Vorrei sapere come sta quella ragazza, quella che ho picchiato. Poi vorrei incontrarla, vorrei...
 

Università, ci vanno 2 diplomati su 3 Ma il 1Università, ci vanno 2 diplomati su 3 Ma il 18% lascia già dopo un anno

Insoddisfatti, indecisi, poco centrati: eccoli i diplomati italiani, almeno come appaiono alla luce dell'ultimo rapporto di AlmaLaurea, che analizza le scelte formative e occupazionali dei diplomati italiani nel 2013. Solo il 65% si iscrive all'università, per lo più liceali (76%), molto meno tecnici (39%) e professionali (18%): e sono meno di quelli che, prima dell'esame di Stato, erano sicuri di voler varcare la soglia di un ateneo. Un 7% ci ripensa: anche in questo caso, sono...
 

Un bonus ai giovani lettori

Un bonus ai giovani lettoriUn bonus lettura per i giovani tra i 18 e i 25 anni. È questa la proposta lanciata dalla filiera dei settori Carta, Editoria, Stampa e Trasformazione, in alternativa alla detrazione delle spese per l’acquisto di libri, quotidiani e periodici.

I giovani avrebbero la possibilità di acquistare libri, giornali o abbonamenti a riviste o quotidiani pagando solo il 25% del prezzo di copertina. Il rimanente 75% verrebbe pagato dallo Stato sino a un contributo di cento euro a testa...
 

Narcolessia nei ragazzi? Macché, è solo colpa della marijuana

 Narcolessia? No, è solo colpa della marijuanaNegli Stati Uniti oltre il 10 per cento degli adolescenti che vengono inviati dal proprio medico presso i centri specializzati nella cura della narcolessia in realtà non ne avrebbero bisogno. Il motivo? E’ colpa della marijuana, capace di mimare gli effetti di questo disturbo confondendo gli addetti ai lavori. Eppure basterebbe un semplice esame delle urine per fugare ogni dubbio. A rivelarlo è uno studio del Nationwide Children’s Hospital di Columbus (Ohio) pubblicato sulle...
 

Troppa violenza nei videogiochi

Videogiochi violentiUna nuova ricerca dimostra che i bambini che giocano con i videogames a contenuto violento diventano aggressivi, più ostili e violenti. Gli effetti si accumulano poco a poco e persistono negli anni perché agiscono sui meccanismi cognitivi.

Il videogioco è un po' diverso dagli altri media. All'utente viene chiesto di raggiungere certi obiettivi sottostando a determinate regole. Queste regole possono anche imporre di uccidere persone o distruggere cose. Come al solito gruppi di genitori...
 
Altri articoli...
Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 177 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte