L’età in cui i ragazzi iniziano a vergognarsi del proprio corpo

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Sempre più precocemente i ragazzini iniziano un rapporto conflittuale con il proprio corpo, per i motivi più svariati, genitori compresi.

La vergogna del proprio corpo è uno dei tanti mali della nostra epoca “avanzata”, e spesso porta i soggetti più deboli a sviluppare vere e proprie malattie, dovute al disagio di un corpo spesso non accettato o peggio, rigettato. Un problema che sembra sorgere fin dall’adolescenza ma, come rivela un’analisi di Yahoo salute condotta su un campione di 1993 adolescenti americani, a volte – troppo spesso – anche prima.

LA VERGOGNA DEL CORPO

Secondo le risposte date dai ragazzi, infatti, addirittura c’è qualcuno che inizia il rapporto conflittuale con l’immagine restituita dallo specchio verso i 9-10 anni, contro una media che si aggira sui 13-14 anni. Un’età comunque troppo giovane, dove un simile tarlo può portare a problemi psicologici gravi, che possono sfociare in altrettanto gravi malattie. I motivi di questa vergogna, in una società iper connessa dove l’immagine colpisce i ragazzi sin da quando prendono in mano i primi cellulari o guardano le serie tv pre adolescenziali ricche di ragazzine magre e famose, non risiedono però esclusivamente nella tv e nei media, che pur rimangono la prima fonte di immagini che portano alla vergogna e al rigetto del proprio corpo. Il 60% degli intervistati ha infatti dichiarato di essersi sentito per la prima volta a disagio con il proprio corpo dopo il commento o lo sfottimento di qualcuno, spesso un compagno di scuola, altri guardando una propria foto (30%), alcune infine provando vestiti altrui (28%) e confrontandosi quindi con il corpo degli altri.

L’INFLUENZA DEI GENITORI

In alcuni casi, riferisce ancora il sondaggio, è il comportamento di genitori a loro volta vittime di vergogna a influenzare i figli, troppo spesso portati da questa società a comportamenti “adulti” sin dall’infanzia. Cosa possono fare i genitori che si accorgano dei primi segnali di questo disagio? “Scolarizzare” i figli sul tema, parlando con loro del corpo e della salute, e mostrando loro la “realtà” sui corpi dei loro idoli, prima e dopo la cura dei media e dei fotoritocchi. Ma questo potrebbe non bastare, e per questo è sempre ideale chiedere aiuto a esperti per evitare guai peggiori in futuro.

Fonte: http://www.giornalettismo.com/archives/1994938/leta-in-cui-i-ragazzi-iniziano-a-vergognarsi-del-proprio-corpo/

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 596 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 369 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte