Il potere dei colori

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

IL POTERE DEI COLORI

Il nostro cervello lavora in un modo incredibilmente affascinante. Senza che noi ce ne rendiamo conto, lui raccoglie, elabora e immagazzina informazioni in ogni momento della giornata; registra situazioni, frasi,immagini e le lascia in un cassetto, pronte all'uso. E' continuamente influenzato dagli stimoli della realtà che ci circonda, che ci portano ad associare a un particolare accaduto un determinato pensiero, a comportarci in un preciso modo di fronte a una precisa situazione. Non bisogna quindi stupirsi della straordinaria forza che i colori esercitano sulla nostra mente, del fatto che ogni colore trasmetta un diverso messaggio, una diversa sensazione. Questa è ormai un'informazione conosciuta e sfruttata continuamente, dalle aziende pubblicitarie,dagli artisti, dagli stessi medici e ospedali.

Faccio un esempio pratico, se volessi esprimere in una fotografia un sentimento nostalgico, di riservatezza o di tranquillità, userei il rosso o il blu? La risposta ovvia è blu. E se invece nel corso di un discorso volessi trasmettere forza, sicurezza, prontezza a combattere,dovrei indossare una cravatta blu o rossa? Rossa. E questo perché? Perché pensando al rosso ci vengono in mente forza, passione, irrequietezza mentre il blu esprime nostalgia, infonde tranquillità.

In linea massima si può dire che i colori caldi ( giallo, rosso, arancione) siano più stimolanti, o aggressivi, e che i colori freddi (violetti, blu, verdi) siano invece più riservati, scostanti o sereni.

L'effetto del colore dipende logicamente anche dalla persona stessa, e può cambiare da cultura a cultura ( basti pensare al nero, che nelle culture occidentali simboleggia la morte, in quelle orientali è rappresentata dal bianco.)

Abbiamo detto che il rosso simboleggia la forza, la passione, ma non solo, anche la violenza, il pericolo e l'alimentazione, e che il blu simboleggia la calma, la fiducia,la tristezza,la pulizia e l'armonia. E gli altri colori? Il giallo per esempio ricorda la crescita, la felicità o la gelosia e il tradimento; il verde è la speranza o l'invidia, la fertilità e la vita; il porpora simboleggia regalità e passione,ma anche crudeltà e arroganza; l'arancione rappresenta la ricerca e l'attenzione; il rosa ricorda la gioventù e l'ingenuità; infine il nero, un colore definito tale in modo erroneo in quanto è in realtà la mancanza di luce stessa, per questo stesso motivo siamo abituati sin da piccoli ad associarlo alla paura ( di che colore vestono i cattivoni dei cartoni animati, in contrasto con gli sgargianti eroi della situazione?), alla cattiveria e alla rabbia, ma simboleggia anche l'eleganza e il mistero, e in alcune culture la vita e prosperità.

 

Questo articolo é stato letto: 461 volte
Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 211 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte