Lo Spedale degli Innocenti

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Lo Spedale degli Innocenti

Realizzato tra il 1419 e il 1445 da Filippo Brunelleschi, lo Spedale degli Innocenti manifesta, nella novità e nell'originalità della costruzione anche la  complessa cultura artistica su cui è fondato questo primo monumento di stile rinascimentale. La conoscenza dell'architettura fiorentina medievale dei secoli XI e XII si fonde con quella dell'antichità, ma sempre da un punto di vista tipicamente fiorentino. Al legame con la tradizione, Brunelleschi affianca però caratteri di assoluta novità nel gusto: sono del tutto nuovi il senso di equilibrio, armonia ed eleganza, la leggerezza e l'elasticità delle strutture, la semplicità del disegno lineare e la corrispondenza delle proporzioni e delle distanze.
Il ritmo degli archi, dopo la pausa rappresentata dalla cornice marcapiano, è ripetuto dalle note delle finestre timpanate, secondo una scansione riferita direttamente alla composizione musicale.
Lo sviluppo orizzontale della costruzione è controbilanciata dalla prospettiva scalare dei piani, degradanti in altezza andando da basso verso l'alto.
Altro elemento importante dell'opera e concezione tipicamente rinascimentale è l'intento urbanistico. Tutto il lavoro di progettazione non si è concentrato soltanto sullo studio dell'edificio in sè, ma anche sulla preoccupazione di inserirlo nell'ambiente circostante in modo armonioso, evitando il contrasto netto tra una massa piena e solida e uno spazio ampio e vuoto.
La proporzione tra il volume pieno dell'edificio e il vuoto della piazza si risolve nel loggiato, che fa da filtro e ne permette un'equilibrata compenetrazione. Così piazza ed edificio si definiscono l'un l'altro come due valori opposti, ma perfettamente armonizzati.

 

FONTE: http://www.trool.it/content/lo-spedale-degli-innocenti-0

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 1322 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 95 visitatori e 1 utente online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte