156 anni di Parlamento Italiano

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Parlamento RegnoEra il 18 febbraio 1861 quando il re d'Italia, Vittorio Emanuele II, inaugurava il Parlamento del Regno. In questa occasione egli pronunciò il cosiddetto "Discorso della Corona", in cui affermò orgogliosamente:"Libera ed unita quasi tutta, per mirabile aiuto della Divina Provvidenza, per la concorde volontà dei popoli, e per lo splendido valore degli Eserciti, l'Italia confida nella virtù e nella sapienza vostra. A voi si appartiene il darle istituti comuni e stabile assetto.[...]Nello attribuire le maggiori libertà amministrative a popoli che ebbero consuetudini ed ordini diversi, veglierete perché la unità politica, sospiro di tanti secoli, non possa mai essere menomata.[...]Mi compiaccio di manifestare al primo Parlamento d'Italia la gioia che ne sente il mio animo di Re e di Soldato." Nasceva dunque l’organo amministrativo più importante dello Stato. Le differenze con quello attuale, escludendo il numero dei parlamentari, non erano molte: era suddiviso in Camera dei Deputati, eletta dal voto popolare, e Senato del Regno, nominato dal Re, aveva funzioni legislative ed aveva mandato di 5 anni.

La storia del Parlamento cambia però nel 1939, anno in cui la Camera dei Deputati viene soppressa, in quanto rappresentate di una eccessiva libertà di scelta popolare, e sostituita dalla Camera dei Fasci e delle Corporazioni. Questo organo, in carica fino al 1943, era formato dal solo Partito Nazionale Fascista, limitando non poco la libertà politica del popolo italiano.

Nel 1946-48 il Parlamento fu sostituito dall’Assemblea Costituente, tornando infine allo stato originario (Senato della Repubblica e Camera dei Deputati) nel 1948. Oggi, escludendo i vari scandali e i problemi di trasparenza, le due Camere sono fondamentali per il buon funzionamento del Paese. Chissà, se Vittorio Emanuele II non avesse pronunciato quel suo discorso, come sarebbero le cose oggi!

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 673 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 109 visitatori e 1 utente online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte