Festival della Scienza 2018 - Le illusioni della razza

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Ottant'anni fa il regime fascista emanava le famigerate leggi razziali, pagina tra le più nere e vergognose della nostra storia, suffragata dalle deliranti teorie di alcuni scienziati italiani che avevano sottoscritto il Manifesto della Razza. Quarant'anni dopo un grande genetista italiano, Luigi Luca Cavalli Sforza, inaugurava un pionieristico programma di ricerca volto alla comparazione genetica delle popolazioni umane al fine di ricavare dati non di tipo medico ma, per la prima volta, di tipo storico. Riuscì in questo modo a tracciare il primo albero genealogico dei popoli della Terra e a ricostruire i tracciati migratori che avevano portato i gruppi umani a occupare tutto il mondo. Gli antropologi fisici e molecolari compresero che la nostra specie aveva avuto un'origine unica, africana e recente, e che la diversità genetica umana (in media bassissima) era distribuita in modo continuo sulla Terra. Per queste ragioni tecniche e sperimentali il concetto di "razza umana" venne destituito di qualsiasi fondamento genetico e biologico. Anche se in alcuni campi delle scienze il termine è usato ancora oggi, le razze umane non esistono: Homo sapiens è un'unica specie suddivisa in popolazioni, non in "razze". Ovviamente questa evidenza non impedisce a molti di continuare a essere razzisti, per altre ragioni. Anche perché il razzismo, purtroppo, è una tentazione radicata nella nostra mente. Per questo, chi strumentalizza le paure e cerca nel diverso un nemico rischia di avere ancora successo. Telmo Pievani, filosofo e storico della biologia, nonché esperto di teoria dell’evoluzione, racconta le illusioni della razza.

 

 

Questo articolo é stato letto: 25 volte
Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 189 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte