NASA: Addio a Opportunity

Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Nell'inverno del 2004 sono stati lanciati su Marte due piccoli robot della Nasa chiamati Opportunity e Spirit. La loro missione era quella di verificare la presenza di acqua, e quindi di vita, su Marte. Tale missione è riuscita. Per far si che non si rompessero prima di lanciarli la Nasa li ha impacchettati in un involucro con airbag.

Erano alimentati a energia solare grazie ai pannelli di cui erano ricoperti e avevano una piccola quantità di plutonio, un elemento che rilascia calore, per sopravvivere agli sbalzi termici. Spirit è sopravvissuto fino al 2010, Oppurtunity fino a pochi mesi fa. Per entrambi la previsione era di soli sei mesi.

La durata della missione inizialmente stimata in 3 mesi ha tagliato il traguardo dei 15 anni. I motivi per essere orgogliosi dei risultati raggiunti non mancano - si ricorda, ad esempio, che grazie ad Opportunity è stato possibile confermare la presenza di acqua sul Pianeta Rosso, raccogliere numerose informazioni e dati per approfondirne la conoscenza. Senza trascurare le numerosissime immagini inviate: 217.000 fotografie (di cui 15 panoramiche a 360 gradi).

Ora però dopo 15 anni di attività dobbiamo dare l'addio a Opportunity.La missione di Opportunity su Marte è terminata.Il rover da circa sei mesi ha smesso di inviare segnale. Il tutto è iniziato il 10 Giugno quando Opportunity ha smesso di comunicare con la Terra probabilmente a causa di una tempesta di sabbia. Il 12 febbraio la Nasa ha tentato per l'ultima volta di contattare la missione, senza riuscirci però.

Addio a Opportunity, il robot con la vita più lunga tra quelli mandati dalla Terra verso la superficie di un altro pianeta.

 

 

 

 

 

Questo articolo é stato letto: 259 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 117 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte