Tagli alle scuole, la campagna di crowdfunding dei “Coribanti”

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Il gruppo teatrale del liceo classico di Savona spera di poter raccogliere i soldi necessari a coprire le spese di allestimento dell’Edipo Re.

La loro è una storia che va avanti da ben ventisette anni e che non ha nessuna intenzione di fermarsi. In tempi di tagli continui un po’ in tutti i settori, scuola compresa, anche i “Coribanti”, lo storico gruppo teatrale degli studenti del liceo classico “Chiabrera” di Savona, stanno attraversando non poche difficoltà a continuare la loro attività.

Per questo motivo, per riuscire a finanziare lo spettacolo in allestimento per il 2018, dall’istituto scolastico savonese è partita una campagna di crowdfunding. Grazie alla piattaforma “School Raising” (nata proprio per supportare la realizzazione di progetti scolastici), i Coribanti hanno lanciato una raccolta di fondi per sostenere il loro nuovo spettacolo, ovvero l’Edipo Re.

Con la campagna di crowdfunding (il progetto è stato curato dalla professoressa Simonetta Tortarolo) il gruppo teatrale del liceo Chiabrera spera di raccogliere 5500 euro, che coprirebbero le spese di allestimento dello spettacolo (service, materiale per trucchi costumi e scenografie), ma anche quelle per portare l’Edipo Re in tournée in alcuni festival teatrali internazionali (in particolare il Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani di Palazzolo Acreide e al Festival del Teatro Scuola di Altomonte).

Il primo spettacolo del “Laboratorio dei Coribanti” (il nome è ispirato al gruppo di demonietti al seguito della dea Cibele che danzavano al ritmo dei flauti) è andato in scena il 15 e il 16 febbraio del 1992 quando al teatro Chiabrera venne rappresentato la commedia di Plauto. Da quell’anno il progetto, avviato dal professor Silvano Godani, non si è mai interrotto riunendo in un gruppo molto affiatato una parte degli alunni del liceo.

“Il progetto prevede un’attività di laboratorio centrata sugli aspetti tecnici (maschere, costumi, strutture, coreografia, scenografie, recitazione) e sulla comprensione e l’interpretazione del teatro classico. Lo scopo del progetto è coinvolgere quasi un centinaio di ragazzi in uno spettacolo che unisca l’esperienza di squadra al valore culturale, tecnico ed espressivo del risultato raggiunto” spiegano dal Liceo Chiabrera.

“Le attività di laboratorio iniziano a dicembre-gennaio e si protraggono fino all’inizio di maggio: durante le prove la squadra dei tecnici studia e realizza scenografia e costumi, interpretando i suggerimenti del regista mentre tecnici luci, tecnici audio e aiuto regista accompagnano le prove degli attori che studiano il testo, imparano le battute e a muoversi nello spazio scenico” spiegano ancora i docenti –  “capitanati” dai professori Claudia Callandrone e Pierluigi Ferro – che curano il laboratorio “Coribanti”.

“Lo spettacolo coinvolge le famiglie che sostengono i ragazzi in un impegno gratificante ed educativo dall’evidente rilievo culturale, mentre i ragazzi imparano ad organizzare il proprio tempo, conciliando l’impegno richiesto dall’organizzazione dello spettacolo con lo studio. Collaborazione, rispetto degli impegni presi, assunzione di responsabilità del singolo in relazione al gruppo: questo ci aspettiamo di ottenere, convinti che il teatro offra un’autentica occasione di conoscenza e maturazione psicologica ed intellettuale” concludono i responsabili del progetto “Coribanti”.

Nella palestra del Liceo Chiabrera i ragazzi del laboratorio teatrale si sono già messi al lavoro per portare in scena l’Edipo Re, ma, stavolta, il loro impegno non basta. Per vedere, tra qualche mese, il sipario alzarsi c’è bisogno dell’aiuto dei savonesi, non solo degli amanti del teatro. Chi lo vorrà potrà collegarsi alla piattaforma School raising (dove è disponibile anche un video che racconta l’attività del gruppo teatrale del liceo savonese) e contribuire, con una donazione a partire da 5 euro, a sostenere i Coribanti.

Fonti: https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=3&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwiKiZqmtq_YAhVI5KQKHfCtBngQFggyMAI&url=http%3A%2F%2Fwww.ivg.it%2F2017%2F12%2Ftagli-alle-scuole-coribanti-del-chiabrera-lanciano-campagna-crowdfunding-spettacolo-teatrale%2F&usg=AOvVaw1VdKfQokleSdGsr60rcGG9

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Questo articolo é stato letto: 446 volte
Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 258 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte