8 Marzo: feste di tutte le donne

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Le donne hanno sempre dovuto lottare doppiamente. Hanno sempre dovuto portare due pesi, quello privato e quello sociale. Le donne sono la colonna vertebrale delle società. Rita Levi Montalcini

Oggi più che mai bisogna lottare per eliminare definitivamente le disuguaglianze e le discriminazioni che fanno delle donne esclusivamente madri o madonne con il dovere silenziosamente (ma univocamente) imposto dal mondo circostante di lasciare il proprio lavoro per venire in soccorso dei più piccoli e dei più deboli. La festa della donna è la celebrazione dei diritti e delle conquiste sociali delle donne e serve, ogni anno, a ricordare le discriminazioni e le violenze che, ancora, colpiscono il genere femminile in tutto il mondo.

L'8 marzo 1917, a San Pietroburgo, le donne della città si trovarno per marciare  per il "Pane per la Pace" chiedendo la fine della Prima Guerra Mondiale e di veder riconosciuti i loro diritti. La manifestazione diede origine alla Rivoluzione di Febbraio e alla destituzione, solo quattro giorni dopo, dello zar e all'attribuzione del diritto di voto alle donne.

Nel 1908, proprio l’8 marzo, 129 operaie di un’industria di New York rimasero uccise in un incendio, mentre protestavano per le condizioni di lavoro indegne a cui erano sottoposte. Da allora, l’8 marzo è diventata la giornata ufficiale dedicata alle donne.

Secondo alcuni, perché nei pressi della fabbrica bruciata nel 1908 cresceva proprio un albero di mimosa ecco perchè talepianta è il simbolo della festa della donna.

iò nonostante sono state le italiane a eleggere la mimosa “pianta delle donne”: nel 1946, l’U.D.I. (Unione Donne Italiane) cercava un fiore che potesse celebrare la prima Festa della donna del dopoguerra, la scelta fu quasi obbligata dato che la mimosa è una delle poche piante a essere fiorita all’inizio di marzo e ha il vantaggio di essere poco costosa ed accessibile a tutti.

Fonti: https://www.vogue.it/news/article/8-marzo-2020-le-origini-frasi-della-festa-della-donna

https://www.leitv.it/giardinaggio/festa-della-donna-perche-si-regalano-le-mimose/

 

Questo articolo é stato letto: 106 volte

Leggi anche:

Choose your language!
Arabic Chinese_simplified English French German Japanese Portuguese Russian Turkish
Social

Facebook Wstoriadellarte

Twitter @wstoriadellarte

Instagram @wstoriadellarte_

Youtube wsavonainarte

http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/youtube-banner-video.png
Lezioni digitali
http://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/1 rin.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/assss.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/goo.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/i soll.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/immmm.jpghttp://www.wstoriadellarte.eu/new/images/immagini_plugin_flash/or.jpg
Utenti online
 177 visitatori online

Con il patrocinio

della Delegazione di Savona

Sito del FAI di Savona

Ora siamo anche su Youtube!

 

Iscriviti al canale dedicato ai beni culturali

del territorio savonese!


Storia dell'Arte.eu è segnalato da:
 Il Blog dell'Arte